Posted on

Napoli – “Siamo alle solite, chiude di nuovo la piscina Scandone, questa volta – come riporta il quotidiano Il Mattino – per il crollo parziale di un solaio. Ci troviamo ancora ad ascoltare l’atavico refrain degli impianti tra i più belli d’Europa (come di recente ha definito la struttura, la campionessa del nuoto Federica Pellegrini), che però a causa della mancanza di manutenzione e dell’incuria, da parte del Comune, vengono sistematicamente negati a utenti e a società sportive.

E purtroppo, il caso della Scandone non è isolato, ricordiamo ad esempio un altro impianto, il Palastadera, off-limits da anni e lasciato nel totale abbandono. Ora è il momento di agire con interventi mirati e di riqualificazione reale e definitiva dei siti sportivi, i cittadini sono stanchi dei rattoppi che servono solo a bruciare risorse economiche”. Lo ha dichiarato Severino Nappi, consigliere regionale e coordinatore cittadino della Lega a Napoli.