Posted on

Politica – Matteo Renzi  Porta a Porta ha dichiara: “Non ho mai e poi mai interferito con Conte sulle nomine dei servizi segreti, gli ho solo detto che serviva la figura dell’autorità delegata.

Qualcuno immagina di attribuirmi un gigantesco complotto. Ma non c’è niente da nascondere. La tesi dei complottisti è che quell’incontro ci sia stato perché ero impegnato a far cadere Conte. “