Posted on

Prim0 Piano – Tanti gli amici e parenti che hanno dato l’ultimo saluto  Luana D’Orazio  22enne di Prato morta stritolata in un macchinario dell’azienda tessile in cui lavorava.

Anche la titolare della ditta ha partecipato alla cerimonia nella chiesa del Cristo Risorto di Agliana, in provincia di Pistoia. All’omelia il vescovo monsignor Fausto Tardelli ha detto: “Quella dei morti sul lavoro è una lunga, lunghissima litania. Occorre che le cose cambino”.