Posted on

Primo Piano – Ai domiciliare  il colonnello F.N., comandante provinciale della guardia di finanza di Vercelli, con l’accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato, falso, peculato militare e abuso d’ufficio.

Stessa misura cautelare anche il brigadiere suo complice. I due avrebbero indicato nelle scritture di servizio attività mai effettuate, ottenendo pagamenti di somme non dovute.