Posted on

Cesa – “Siamo un Patrimonio…Un passo verso l’Unesco”, è questo il titolo dell’opuscolo informativo realizzato dalla Pro Loco di Cesa per divulgare il progetto della “Vendemmia Eroica dell’Asprinio” che, con decreto dirigenziale della Regione Campania n.205 del 7.10.2019 ai sensi della convenzione Unesco del 17.10.2003, è stato iscritto nel Patrimonio Immateriale della Regione Campania.

Poche pagine che racchiudono la storia di questo prodotto tipico: cenni storici, coltivazione, produzione, ma, soprattutto, il lavoro incessante degli addetti ai lavori che mantengono in vita le Alberate Aversane ed il Vino Asprinio. Ed ancora, un excursus sull’opera di valorizzazione e promozione a cura della Pro Loco di Cesa che, da circa un trentennio, cerca di incentivare la produzione del Vino Asprinio, di valorizzare alle Grotte Tufacee e di tutelare la Vite Maritata al Pioppo.

L’opuscolo sarà distribuito nelle scuole, nelle biblioteche, alle Pro Loco, alle associazioni e presso gli Enti pubblici del nostro territorio al fine di condividere il progetto che è stato iscritto nel Patrimonio Immateriale della Regione Campania e rendere tutti partecipi di questo lungo cammino che dovrà essere percorso tutti insieme per arrivare a diventare Patrimonio dell’UNESCO. Nonostante lo stallo dettato dalla situazione d’emergenza vissuta negli ultimi mesi, la Pro Loco di Cesa ha continuato a lavorare incessantemente per far sì che il territorio rinasca ancora più forte. In cantiere vi sono diverse iniziative ma una su tutte è il progetto per la candidatura all’Unesco che vedrà il coinvolgimento delle associazioni di categoria, delle istituzioni e delle cantine produttrici di Vino Asprinio.

Si tratta di un passo importante ma del tutto legittimo considerato il riconoscimento ricevuto dalla Regione Campania che ha sottolineato il “valore culturale della candidatura ai fini della salvaguardia del patrimonio culturale immateriale campano”. Si tratta, quindi, di un’investitura che ci sprona ancor di più a proseguire su tale percorso che si presenta lungo ma che darà i suoi fruttuosi risultati. A piccoli passi, si procederà con un unico obiettivo e la Pro Loco di Cesa lo farà incoraggiando il lavoro dei viticultori, incentivando l’entusiasmo che caratterizza le cantine produttrici, cresciute sempre di più negli ultimi anni, nonché promuovendo itinerari turistici ed eno-gastronomici che puntino alla scoperta del nostro territorio; ma, soprattutto, alla cooperazione di tutti i comparti coinvolti per unire tutte le forze e rendere giustizia all’unicità e l’autenticità del nostro paesaggio che merita di essere riconosciuto e tutelato come Patrimonio Mondiale Unesco.

https://www.flipsnack.com/prolococesa/la-vendemmia-eroica-dell-asprinio-pro-loco-cesa.html?fbclid=IwAR1O8yL17gQ0RhOkqo8gMgUm3rYI8zcwNls4eH_aYmJxmqn3kHy-vLoHcrY