Posted on

Quarto –  Una Class Action contro il lockdown disposto dai DPCM DEL Governo Conte per fronteggiare l’emergenza Covid 19 è questa l’iniziativa intrapresa dagli avvocati del Foro di Napoli Rosa Capuozzo e Luisa Perillo, attraverso il “Comitato Bar e ristoratori uniti”.

Rosa Capuozzo in una nota inviata alla nostra redazione dichiara: “L’azione legale, contro il Governo, nella persona del Presidente del Consiglio, sarà volta a richiedere un indennizzo ex art 2045 del Codice Civile, in virtù del quale: “Quando chi ha compiuto il fatto dannoso vi è stato costretto dalla necessità di salvare sé o altri dal pericolo attuale di un danno grave alla persona e il pericolo non è stato da lui volontariamente causato né era altrimenti evitabile, al danneggiato è dovuta un’indennità, la cui misura è rimessa all’equo apprezzamento del giudice.

Invero il DPCM, la cui legittimità è dubbia, con il quale è stato disposto il lockdown ha causato ingenti danni economici e non sarà difficile per Bar e Ristoratori dimostrare il mancato guadagno.

Dunque laddove si riesce a dimostrare il mancato guadagno si potrà agire ex art. 2045 Codice Civile.”