Regionali, Nappi: “Centrodestra unito contro il pressapochismo dei 5S e la politica autoreferenziale di De Luca”

Campania – “La sfida del centrodestra deve essere quella di unire tutti i corpi intermedi e i liberi professionisti, perché ora ci giochiamo una partita davvero decisiva per il futuro della Campania”.

 

Così in una nota, Severino Nappi, Presidente Associazione Nord Sud, che prosegue: “E’ tempo di unire i soggetti della coalizione del centrodestra al fine di costruire una proposta, basata sui contenuti, per vincere: trasformiamo i litigi sui nomi in quelli sui programmi”.

E aggiunge: “Sono a disposizione del centrodestra per realizzare un progetto che ridia dignità alla Campania, in questi anni precipitata in tutte le classifiche europee come neanche negli anni del peggior Bassolino. Nella filiera agroalimentare siamo la settima d’Italia, abbiamo il più alto tasso di disoccupazione, non ci sono politiche attive del lavoro, manca la programmazione turistica per non parlare delle crisi aziendali e del dramma del welfare e della sanità”. “L’urgenza
-sottolinea Nappi- è quella innanzitutto di rinnovarsi contro il pressapochismo dei Cinque Stelle e la politica autoreferenziale di De Luca fatta di promesse restate lettera morta”.