Contrasto TV

                       
   

Roma, presentazione libro ‘Solo un prete’ a Palazzo Montecitorio

Aversa – “Non sarà solo un momento di incontro, ma anche un modo per raccontare i mille volti di un territorio”. A parlare è Luigi Intelligenza, autore del libro “Solo un Prete” (edito “Gnasso Editore”) che verrà presentato, il prossimo 28 novembre, alle ore 13:00, presso la Camera dei deputati di Montecitorio, in Roma. Un testo scaturito dal forte confronto con Don Giuseppe Sagliano, parroco della comunità di Villa di Briano amico intimo del prete di Casal di Principe Don Giuseppe Diana.

Il volume, a metà strada fra un romanzo e un saggio di storia contemporanea ed andato in stampa a marzo del 2018, ripercorre la vita e le gesta del martire morto per mano della camorra nel giorno del suo onomastico nella chiesa di San Nicola di Bari, in Casal di Principe. Libro che manifesta  le sue peculiarità sin dalle prime pagine, dove è possibile non solo notare uno stile letterario a larghi tratti innovativo, ma un ritratto personale di un Don Diana delicato ed umano, raccontato nella sua giovane quotidianità. Aneddoti e vicende personali che solo Don Giuseppe Sagliano poteva raccontare a dovere e che hanno attirato l’attenzione di numerosissimi lettori da tutta Italia. La figura passata alla storia come emblema dell’anticamorra, viene spogliata della sua consueta veste e rafforzata nella potente essenza di uomo, sacerdote, uomo di chiesa, intellettuale, insegnante e capo scout. Mille volti di una persona che ritornano nel titolo del libro “Solo un Prete”, così come lo stesso Diana si definì nelle ultime interviste. Verità nascoste che si oppongono a quelle trascritte nel famoso scritto “Per amore del mio popolo…”costategli tragicamente la vita. “Un prete ‘per’ e non un prete anti  – afferma Don Giuseppe Sagliano -“, di cui il memoria non si è mai dimenticato.

 

La quinta pubblicazione dell’autore di Villa di Briano, in Provincia di Caserta, inaugura la seconda fase di pubblicazioni, dopo le oltre cinquemila copie vendute ed una distribuzione su piano nazionale. L’evento di Palazzo Montecitorio consacra un fenomeno letterario partito dalla provincia e che, da marzo scorso, con oltre 50 presentazioni, ha toccato tutte le ragioni d’Italia. “Solo un prete” si annuncia protagonista anche nel 2019 a fronte della prevendita cominciata diverse settimana fa che già conta centinaia di copie richieste da prestigiosi istituti scolastici. Questi ultimi lo adotteranno per far conoscere la storia di uomo e di un territorio prima del 19 marzo prossimo, data del venticinquesimo anniversario dalla morte del giovane sacerdote.  “Gnasso Editore” dà seguito ad un progetto giovane cominciato appena un anno fa ponente le basi sulla cultura. “Con metodo ed impegno – dice Pasquale Gnasso – si possono raggiungere traguardi insperati”.

Articoli correlati