Sagra del Casatiello: successo della trentesima edizione

Sant’Arpino – Presso la Sala Busti di Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” si è tenuta la cerimonia che l’amministrazione comunale ha organizzato per ringraziare la Pro Loco e tutti i partecipanti, tra sponsor, panificatori e sostenitori, alla trentesima sagra del casatiello.

L’iniziativa, fortemente voluta dal sindaco Ernesto Di Mattia, ha visto la partecipazione di numerosi amministratori, che a nome di tutta la cittadinanza hanno espresso gratitudine e riconoscenza a tutti coloro che da anni svolgono fra mille sacrifici questa rinomata kermesse che attira migliaia di visitatori da tutta la regione ed è giunta alla sua trentesima edizione. “Abbiamo voluto incontrare in forma ufficiale la Pro Loco – dichiara il sindaco Di Mattia –per dare atto a tutti loro della buona riuscita di questa edizione della sagra. L’occasione è stata utile anche per una riflessione comune sul percorso fatto in questi trent’anni e sul futuro possibile della sagra”. Insieme ai numerosi soci del sodalizio di Corso Atellano guidati dal presidente Aldo Pezzella, erano presenti in sala anche i panificatori, gli sponsor, e quanti hanno lavorato per la riuscita della sagra.

Fra i diversi amministratori presenti, hanno preso la parola, il presidente del consiglio comunale delegata alla promozione del territorio Ivana Tinto e l’assessore alla cultura Giovanni Maisto che hanno ringraziato i volontari della Pro Loco per il grande lavoro profuso per questa iniziativa che aiuta a far crescere il paese valorizzando la sua storia e le sue tradizioni culinarie. “Queste iniziative ci danno la forza di continuare sulla strada intrapresa – ha dichiarato il presidente della Pro Loco Aldo Pezzella avere la riconoscenza da parte dell’amministrazione comunale ci sprona a migliorare ancora di più l’evento nell’interesse esclusivo del paese, che dalla sagra trae notevoli benefici sotto vari punti di vista, come hanno sottolineato gli amministratori che ringraziamo di cuore per questo attestato di stima nei nostri confronti”.

La Sagra del Casatiello, grazie all’impegno dell’amministrazione comunale lo scorso anno ha anche ottenuto l’iscrizione nel registro delle manifestazioni a marchio De.C.O. – Denominazione Comunale di Origine, così come il Casatiello ha ottenuto il riconoscimento come prodotto a marchio De.C.O. La sinergia fra volontariato e amministratori locali ha prodotto buoni risultati e la serata di ieri sera ne è stato il suggello.

Collegati al nostro canale whatsapp per restare aggiornato