Posted on

Salerno – “Abbiamo conseguito un risultato straordinario, frutto del lavoro e del sacrificio di un gruppo di ragazzi accomunati dall’idea di una rappresentanza studentesca libera.

Ora dobbiamo rimboccarci le maniche. Si apre una fase nuova ed è giunto il momento di dare spazio ai temi che hanno caratterizzato la nostra campagna elettorale, dimostrando spirito di collaborazione e vicinanza al lavoro delle istituzioni tutte. Abbiamo il dovere di dare concretezza alle nostre proposte in materia di tasse, diritto allo studio, didattica, tirocini curriculari post-laurea. Vogliamo che la nostra Università diventi un ponte per l’occupazione, dando concretezza alla formazione didattica attraverso veri tirocini che aprano le porte agli studenti al mercato del lavoro. Intendiamo realizzare ogni punto del nostro programma dialogando e collaborando con le istituzioni accademiche, continuando a lavorare con la stessa passione e dedizione che abbiamo profuso negli ultimi quattro anni”. Lo ha dichiarato Michele De Rosa, nel commentare la sua elezione al Senato Accademico dell’Università di Salerno.

“Una soddisfazione per me doppia – ha aggiunto De Rosa – in quanto sono il primo senatore accademico nella storia del mio corso di laurea in Scienze Motorie. Sarò una voce in più anche per i miei colleghi”.