Posted on

San Giorgio a Cremano  Il sindaco in un post pubblicato su Facebook dichiara: “Cari concittadini, il Comune ha sporto formalmente denuncia alla polizia per i fatti di ieri notte, che hanno visto un ampio gruppo di persone non autorizzate introdursi nel campo Paudice ed esplodere fuochi d’artificio per ben venti minuti dopo la mezzanotte, disturbando la quiete pubblica e facendo montare la protesta, giusta, di migliaia di cittadini.

Sono consapevole che la conquista della serie D da parte della nostra squadra calcistica è un grande risultato e l’Amministrazione Comunale sosterrà sempre la pratica sportiva sul nostro territorio.

Siamo felici dell’impresa dei nostri atleti, ma deploriamo gli pseudo festeggiamenti effettuati in un clima di complessiva illegalità, con accesso non autorizzato nella struttura.

Il nostro valore cardine è il rispetto delle regole e non possiamo consentire che accadano fatti incresciosi come quello della scorsa notte. Abbiamo già preso tutte le contromisure necessarie affinchè quella di ieri sia la prima e l’ultima volta che la città è stata costretta, impotente, a subire le conseguenze negative di un’azione così scriteriata.

Sarà la magistratura ad individuare eventuali responsabilità di singoli: noi, da parte nostra, daremo tutto il supporto necessario all’autorità giudiziaria.

Lo sport è fondamentale per una comunità ed è indissolubilmente legato al rispetto delle regole. Lo sport è crescita per i giovani della nostra città e dobbiamo dare sempre il miglior esempio perché crescano nella consapevolezza che il rispetto delle regole crea una comunità più giusta.”