Posted on

San Giorgio a Cremano –  Il sindaco Giorgio Zinno in un post pubblicato su Facebook: “Lo sport raggiunge livelli sempre più alti. La squadra di basket femminile Blue Lizard Basket Capri, che si allena nella nostra città, ha vinto la finale contro la Basket Costa di Milano ed è entrata in serie A2.

Un successo per ragazze allenate dal coach sangiorgese Paolo Falbo, che hanno realizzato il loro sogno mettendoci tenacia e tecnica, ma anche un orgoglio per la nostra comunità in quanto questo team è riuscito a compiere una grande impresa, allenandosi in maniera costante nella nostra struttura sportiva, considerata un’eccellenza in tutta la regione.

Durante la pandemia infatti, la squadra fu costretta ad abbandonare la struttura dell’isola di Capri, divenuta nel frattempo Covid Center e la società decise di trasferirsi a San Giorgio a Cremano, proprio in virtù della presenza del Palaveliero, tra i migliori impianti sportivi attualmente operativi.

Da allora, le ragazze si sono allenate quotidianamente sul nostro territorio, facendo anche grandi sacrifici con trasferte continue.

Presso il Palaveliero però raccontano di aver ricevuto una ottima accoglienza, grazie alla Flat Sport che conferma così l’ottima gestione dell’impianto. Per questo non posso che ringraziare Ciro Amabile, Massimiliano Palmentieri e Cirpaolo Vecchione, rispettivamente presidente e soci della Flat Sport .

Ieri ho avuto il piacere di assistere alla finale, terminata con il punteggio di 85 a 70, insieme al Sindaco di AnaCapri Alessandro Scoppa, in un palazzetto pieno, nel rispetto della capienza massima di pubblico consentita in base alle norme anticovid e questo è il segnale di un’attenzione sempre crescente da parte dei tifosi, dei media e della stessa Lega verso il basket e in particolare verso quello femminile, che sta conquistando sempre più interesse.

Complimenti a tutta la squadra, al presidente Marina Schiano Lomoriello e al vice presidente e preparatore fisico: Margherita Cacace e al preparatore fisico, il Personal Trainer Ubaldo Falbo. Avanti tutta e viva lo sport.”