Contrasto TV

                       
   

Sant’Anastasia, ‘Fisioterapisti in teatro’: tre eventi per la chiusura di settembre

Sant’Anastasia – Attesa per le tre serate conclusive degli eventi settembrini, che vedranno protagonisti sul palco di piazza Cattaneo,  gli allievi della scuola di danza “Dream Dance” esibirsi nel saggio-spettacolo “Ballando sotto le stelle” venerdì 28 settembre alle 20:30.

Lo spettacolo “Moulin rouge” a cura della Scuola di danza “Incantesimo” sarà sabato 29 alle 19:30, in Piazza IV Novembre, mentre presso il Cine Teatro Metropolitan domenica 30 alle 18:30, si terrà lo spettacolo teatrale “Sister Act” a cura della Compagnia “InStabile C.E.M” ed il ricavato dalla serata (il biglietto d’ingresso è di 10€) sarà interamente devoluto all’associazione MIR, di Sant’Anastasia, per permettere una settimana di vacanza ai ragazzi in difficoltà seguiti tutto l’anno, in particolare con doposcuola e laboratori, dai volontari della MIR. La Compagnia InStabile è stata ideata e composta da fisioterapisti di Santa Maria del Pozzo allo scopo di donare un sorriso e lo spettacolo in programma, secondo chi l’ha già visto, è isilarante.

Chiuderà così la stagione, dopo i successi dei vari eventi settembrini e la riuscita e partecipata Notte di lettura del 20 settembre scorso. Una serata definita magica, attuale, serena, interessante, di alto livello culturale da molti dei presenti che sono stati accolti in piazza Siano, allestita come un piccolo salotto all’aperto. Le letture dei saggi per gli approfondimenti del tema “Genitori e figli” sono state molto apprezzate, così come quelle finali sulla speranza di un domani migliore per questo delicato rapporto tra generazioni diverse. Palesemente emozionato il sindaco Lello Abete, coinvolto dai registi Luigi De Simone e Pasqualino Esposito, in una lettura toccante e profonda. Applausi particolari sono stati dal pubblico dedicati ai giovani lettori dei Ioucundi ed agli ospiti Amedeo Colella, al gruppo Panta Rei, alla giovane cantante Iris accompagnata dal M° Ciro Perna ed all’affermato attore dell’arte del far riflettere e far ridere, in particolare con la messa in scena di commedie di De Filippo, Antonio Merone sul palco insieme al figlio Gabriele.

“Questa notte di lettura l’abbiamo voluta e realizzata in questa veste nuova, e, riducendo la spesa, coinvolgendo il bar “fuori dal comune” nell’allestimento della piazza, illuminata ad arte, curando i particolari  – dice l’assessore alla Cultura, Carmen Aprea – abbiamo ottenuto una piazza elegante ed un successo di pubblico ed artistico, motivo di soddisfazione per noi e per la comunità che si è ritrovata in piazza piacevolmente”. “Bella serata, ispirata ai valori della famiglia. Sono soddisfatto di tutti gli eventi che abbiamo programmato – dice il sindaco Lello Abete – e quelli che vivremo prossimamente saranno altrettanto coinvolgenti. Partecipando cresciamo insieme”.

 

Articoli correlati