Contrasto TV

                       
   

Sant’Anastasia, il campione di Fight1 Domenico Esposito al comune

Sant’Anastasia – Appresa la notizia della recente medaglia conquistata il sindaco ha invitato l’atleta 19enne Domenico Esposito al comune per congratularsi.

Accompagnato dai suoi Maestri Roberta Ioime e Luigi Ercole, il neo-campione italiano di Fight Code Rules (contatto pieno) per la categoria 76 kg ha portato con sé la medaglia conquistata, indossandola per le foto di rito. “È una bella sensazione essere chiamato dal sindaco del mio paese, è molto gratificante – afferma Domenico Esposito – ed è una bella soddisfazione per il mio team, per la palestra Cocoon Fitness e per la mia famiglia, che mi appoggia in questo percorso sportivo agonistico”. L’atleta anastasiano ha in programma vari match tra cui quello più vicino è previsto per domenica 26 – ma, ci confida, andrà prima a votare – e poi andrà in provincia di Salerno per il torneo in programma, ma l’impegno più importante sarà quello del 2 giugno a Cimitile (NA) con la federazione ufficiale della Figth1, che potrebbe aprire spazi più ampi al campione.

 

“Ad oggi il nostro campione lotta nella classe B di Figth1, ma è così tecnicamente preparato che, eventualmente, l’anno prossimo passerà di classe A. Non è un passaggio semplice – dice il maestro Luigi Ercole – dipende molto dalle sue capacità e dal numero dei match vinti o pareggiati. Certo se riesce a passare ad un livello più alto, di classe A appunto, si aprono le strade verso i campionati mondiali ed  internazionali”. “Come maestro, in effetti mental coach del team, mi occupo non solo della parte tecnica, ma soprattutto di quella psicologica degli atleti, per incentivarli prima e nel momento in cui sono sul ring. Domenico caratterialmente è un po’ chiuso quindi tende poco ad esprimere i propri sentimenti, sia le paure che le gioie. Attraverso i comportamenti, conoscendolo – dice il maestro Roberta Ioime – noi riusciamo a regolarci su come agire psicologicamente, su come motivarlo. In questa disciplina puoi avere anche anni di esperienza, di tecnica, puoi seguire un percorso di allenamento, ma senza la giusta motivazione psicologica si può rischiare di perdere tutto il lavoro fatto, quindi noi cerchiamo di motivare i nostri atleti dal primo all’ultimo istante, prima di salire sul ring, durante e dopo ogni match”.

“Questi nostri giovani sono orgoglio e soddisfazione per noi, per il paese, la Regione ed oltre; hanno energie e competenze che vanno valorizzate e accompagnate, grazie anche ai maestri che li preparano a nuove ed impegnative sfide – dice il sindaco Lello Abete – seguendoli passo dopo passo nella loro crescita. In particolare mi congratulo anche con loro per la vittoria del nostro amico Domenico, che ha vinto in Fight1 e spero che la carriera gli possa sorridere sempre con successo meritato, senza trascurare le altre cose importanti della vita, come lo studio e la famiglia; quindi deve essere un esempio per tutti ed oltre allo sport deve curare anche gli altri valori”.

 

Articoli correlati