Posted on

Sant’Arpino – In occasione dell’appuntamento di sabato 17 aprile 2021 promosso da Culture Break (ore 16:30), verrà affrontato il difficile ed attualissimo tema del bullismo.

Continuano le iniziative di “Culture Break”, lo spazio social creato da due ragazzi di Sant’Arpino, Aniello Di Santillo e Donata Chianese: “Il nostro progetto è nato tra la seconda e la terza ondata di COVID19. L’obiettivo è tener viva la socializzazione attraverso i mezzi a noi concessi in un momento storico così drastico e complicato. La pandemia ha influenzato i giovani, molti di noi sono stati bravi a non mollare e rispettare le regole”. 

Gli incontri tematici sono organizzati dal gruppo composto da Francesco e Federica Messina, Rocco Capasso ed Alessandro Bilancio: “Abbiamo voluto affrontare vari aspetti della quotidianità – affermano i fondatori -. Di volta in volta, verranno ospitati imprenditori, bloggers, musicisti e persone appartenenti ai più svariati ambiti sociali. Sarebbe davvero bello poter collaborare con enti e istituzioni per essere sempre più incisivi e costruttivi. Riteniamo che i giovani debbano essere il fulcro di un lavoro collettivo preciso e costante finalizzato a migliorare la vivibilità del territorio”. 

Il quarto appuntamento avrà luogo in modalità telematica, sulla piattaforma “Meet”. Verranno esaminati vari aspetti del fenomeno bullismo grazie anche a numerose testimonianze. Si tratterà di uno degli incontri più delicati e importanti per “Culture Break”, soprattutto se si tiene in considerazione ciò che sta accadendo sul web, e non solo. “Culture Break” che proprio settimana scorsa, in occasione del terzo meeting, è stata oggetto di offese verbali e scritte, prontamente condannate dagli utenti collegati.

“Vogliamo creare un dibattito costruttivo in cui tutti, soprattutto i giovani, possono prendere consapevolezza di ciò che accade intorno a loro nel proprio territorio – dicono all’unisono Aniello Di Santillo e Donata Chianese -. Attraverso questa iniziativa, che ha registrato per i primi tre incontri un notevole numero di partecipanti, la speranza è che si possa ampliare la mente verso temi significativi e di forte impatto sociale cui facciano seguito azioni concrete. Mi auguro e ci auguro di essere compresi e di lasciare un messaggio positivo nei cuori di tutti coloro che parteciperanno”.

Per prendere parte all’incontro, basta cliccare sul link della riunione. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare Aniello Di Santillo e Donata Chianese sui loro profili privati o tramite il profilo ufficiale di Culture Break sui social (Facebook ed Instagram).