Contrasto TV

                       
   

Sant’Arpino, pace fatta tra Boerio e Dell’Aversana

Sant’Arpino – Si è concluso  in data 16 Novembre 2018 dinanzi al Tribunale di Napoli Nord, in composizione  Monocratica Dott. Cioffi la vicenda giuridica che ha coinvolto Dell’Aversana Giuseppe,  sindaco di Sant’Arpino, difeso dall’Avvocato Rosaria Coppola e Iolanda Boerio, consigliera comunale di opposizione, difesa dall’Avvocato Italia Crispino, all’epoca dei fatti membro di Alleanza Democratica, alla presenza dei rispettivi legali.

I due politici hanno proceduto con la remissione della querela che la consigliera di opposizione aveva inoltrato nei confronti del sindaco.  La Boerio aveva denunciato il primo cittadino, per le offensive parole utilizzate in un post pubblicato su facebook diversi mesi fa in merito a problematiche della Multiservizi.  Nel messaggio social Dell’Aversana, con il dente avvelenato verso il presidente di “AD”, Eugenio Di Santo, aveva scagliato la sua ira anche contro la consigliera comunale.  “In questi mesi ho avuto modo di riflettere su quanto accaduto – dichiara Dell’Aversana – rileggendo le mie parole sono riuscito ad inquadrare bene la situazione nella sua interezza. È mia intenzione chiedere scusa alla neo consigliera indipendente per quanto scritto su facebook”.

Nel corso di questi due anni, spesso fra il sindaco e la consigliera di opposizione vi sono stati momenti difficili caratterizzati da duri scontri verbali tra maggioranza e opposizione, un’opposizione della quale la stessa Boerio ha deciso di allontanarsi “per sopravvenute divergenze e numerosi confronti vani”, come ha dichiarato recentemente la stessa Boerio. “Le mie parole non hanno affatto voluto offendere la Consigliera Boerio – aggiunge il sindaco – mi rendo conto, adesso più che mai che la Boerio ha dovuto sopportare critiche rivolte essenzialmente ad altri, pertanto le auguro di continuare il suo percorso politico da indipendente, con lo stile, l’educazione e l’amore per la comunità santarpinese che l’ha contraddistinta”.  Finisce dunque a questo punto la lunga contrapposizione giudiziaria fra i due e si prospettano scenari politici meno aspri improntati ad un maggior rispetto reciproco. “Ringrazio il sindaco Dell’Aversana per le belle parole nei miei confronti e rimetto la querela – dichiara a sua volta Iolanda Boerio – augurandomi che il confronto politico rimanga sempre nell’alveo di uno stile adeguato e civile nell’interesse esclusivo di Sant’Arpino.”

Articoli correlati