Contrasto TV

                       
   

Successo dell’Istituto Santagata al concorso di poesia

Gricignano di Aversa – Un altro meritato e straordinario risultato hanno conseguito le scolaresche dell’I.C. “Santagata” di Gricignano di Aversa, con la partecipazione al concorso di poesia promosso dal “Salotto Artistico Culturale” di Tiziana Piccolo, poetessa e ambasciatrice della poesia nel mondo, che ha presieduto anche la Commissione di valutazione, e dal Gruppo “Artisti della Poesia” di Pomigliano d’Arco.

Programmata nell’ambito delle attività per il potenziamento, si è svolta una bella cerimonia di premiazione dei “poeti in erba” partecipanti al Concorso poetico dal titolo “Piccoli poeti alla ribalta”, ispirato al tema “Il Futuro”, presso l’ Auditorium della Sede centrale dell’istituto, diretto dal Dirigente scolastico, prof. Gennaro Caiazzo, alla presenza di un folto pubblico e di tutte le componenti scolastiche, alunni, docenti, personale ATA e familiari, in un clima di forte approvazione. Sono stati tanti gli artisti intervenuti manifestazione, unitamente alle loro famiglie e alcuni amici, tra cui gli alunni del Comprensivo “Santagata”, “L. Da Vinci” di Villa Literno, “G. Ungaretti” di Teverola (CE), di Licola (NA) e di altri provenienti da diversi istituti della Regione. Si è conclusa l’avventura meravigliosa del concorso di poesia, che ha permesso agli allievi di crescere e di sviluppare la loro personalità; ed ha visto la premiazione dei vincitori e di tutti i bambini per la semplicità, l’originalità, la passione verso il discorso poetico e letterario. Dopo il caloroso saluto da parte della poetessa Piccolo, anche se non presente in sala, ha avuto inizio l’evento con il benvenuto dal Dirigente. Di poi, si è provveduto all’ assegnazione dei premi a tutti i partecipanti, con la consegna di targhe, medaglie e libri di poesie. Il momento clou della manifestazione è stato certamente la premiazione del vincitore del concorso, tra gli artisti premiati, l’alunno Luigi Di Foggia della classe V F della Primaria dell’ I.C. “Santagata”, l’istituto che ha ottenuto anche il premio della critica.

Raggiante ma emozionato, tra gli applausi di tutti i presenti, l’allievo ha declamato la poesia dal titolo “Per non dimenticare”, un testo davvero molto appassionante e commovente, su uno dei drammi più grandi e terribili della storia, le tragiche sofferenze della Shoah e dei bambini, solo perché Ebrei e di religione diversa, i quali furono costretti ad affrontare non solo il dramma storico dell’Olocausto, bensì anche situazioni fin troppo traumatiche per la loro età. A rendere ancora più entusiasmante la partecipazione dei bambini dell’Istituto di Gricignano, è stata anche l’assegnazione del premio della “critica”, ottenendo come donativo un quadro della pittrice Filomena Granata. E per il piccolo “poeta” Di Foggia e l’intera comunità scolastica della cittadina, soprattutto per le insegnanti Scamperti, Terzo, Paciello, Pignata, che l’alunno ha ringraziato, è stata davvero grande la soddisfazione, dal momento che l’alunno è stato anche oggetto di premiazione all’interno della sua scuola, con l’organizzazione di una toccante cerimonia, organizzata dall’ins. Michelina D’Aniello e dal Dirigente Caiazzo, in collaborazione con l’ins. Nucci., quale responsabile del progetto. Tante comunque sono state le felicitazioni a tutti i piccoli artisti, che, miste ad un misurato orgoglio personale e dei familiari, potranno continuare a cimentarsi con la produzione poetica, considerato che il premio della cittadina napoletana è stato indirizzato a sostenere la poesia “esordiente” e avvicinare, quindi, i bambini e i ragazzi alla lettura e alla produzione di un testo letterario, che ha visto partecipanti numerosi studenti e le istituzioni scolastiche. Nel corso della manifestazione, il Dirigente Caiazzo si è complimentato con gli artisti e, in particolare, con il discente Di Foggia per il meraviglioso risultato, per la sensibilità e l’acume mostrati nella produzione di un testo poetico, piuttosto complesso, scritto in prosa, che ha meritatamente ricevuto il 1° premio al concorso letterario. Ha posto, poi, l’accento sull’importanza della poesia per lo sviluppo della personalità degli alunni, sottolineandone il valore che essa ha sempre avuto nel raccontare la realtà e gli stati d’animo, secondo modalità artistiche, in versi, poiché il suo contenuto è sia di natura informativa sia emotiva, ed offre a tutti l’ opportunità di celebrare l’esistente, i luoghi natali, il susseguirsi delle stagioni, i ricordi d’infanzia, la perdita di un affetto, attraverso moduli ritmici e memorabili, soprattutto nell’era di Internet e della realtà digitale. Dai docenti e dal Dirigente un plauso e ringraziamenti sono stati attribuiti all’insegnante di potenziamento, Nucci Agnese, che, con il contributo del collaboratore scolastico ha declamato una poesia in dialetto napoletano e alla docente, Rachele Tortale. Il Dirigente, infine, ha rivolto uno stimolante invito a tutti i docenti del comprensivo, affinché nella programmazione delle azioni formative e didattiche diano la giusta rilevanza al percorso poetico-letterario, ai fini dello sviluppo della personalità di ciascun alunno. A conclusione, ha provveduto a consegnare una pergamena alla docente Nucci, a nome dell’Associazione “Artisti della Poesia”.

Articoli correlati