Posted on

Campania – “Ci auguriamo non sia il solito annuncio roboante fatto di chiacchiere, luoghi comuni e ovvietà, ingredienti che finora non sono mai mancati negli annunci per il Sud”, così in una nota inviata alla nostra redazioneSeverino Nappi, Il Nostro Posto, commentando il protocollo d’intesa sottoscritto da Provenzano e CdP.

“ In una fase così critica per il nostro Paese a causa dell’emergenza sanitaria quindi anche economica, il Sud ancor di più non può continuare a essere vittima dell’ipocrisia, della doppia morale  e dell’incompetenza che questo governo ha già ampiamente dimostrato di avere nei pochi provvedimenti varati in questi mesi. La vera sfida per il rilancio del Sud passa per il potenziamento del sistema infrastrutturale, per un patto con il mondo delle professioni, dell’impresa, del lavoro e dell’Università e soprattutto per la riduzione del costo del lavoro lordo in cambio di occupazione stabile, non assistenzialismo a fondo perduto o incentivi a pioggia. E’ il momento per costruire un grande piano di rilancio degli investimenti che contempli misure forti e straordinarie: chiacchiere vuote non possiamo più accettarle”.