Posted on

Ischia – “Quattro anni fa un terribile terremoto sconvolse l’isola di Ischia. Girando per le sue strade sono ancora forti i segni lasciati dal sisma. Un dolore al cuore per gli ischitani e per i tanti napoletani che, come me, negli anni hanno fatto dell’isola una seconda casa. Da sindaco della città metropolitana, metterò subito in piedi una task force per monitorare i lavori di ricostruzione e di messa in sicurezza”. Così Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli.

“Nei luoghi ad alto rischio sismico e idrogeologico, non si può prescindere da una pianificazione urbanistica che tenga conto della questione abitativa. Siamo al lavoro per elaborare un progetto che individui i condoni pendenti, distinguendo gli abusi di necessità da quelli speculativi. Per noi il diritto alla casa è sacrosanto e irrinunciabile. È per questo che nella città di Napoli interverremo con un piano di social housing. Garantiremo a chi spetta un tetto sulla testa”.