Teverola sostenibile: “I commercianti dimenticati dalle istituzioni”

Teverola – Il gruppo “Teverola Sostenibile” su Facebook: “I commercianti di Via Roma hanno affrontato una tempesta dopo la pandemia, causata da un’ex Amministrazione Comunale che li ha completamente ignorati e negato ogni forma di ascolto e dialogo costruttivo per risolvere i loro problemi e conciliare gli interessi in gioco.
L’atteggiamento degli ex Amministratori è stato inaccettabile: hanno sistematicamente evitato di confrontarsi con i commercianti, dimostrando totale disinteresse nel capire le loro esigenze e trovare soluzioni concrete. Senza un confronto sincero, non si può pretendere di affrontare seriamente le questioni. Non tolleriamo le millanterie di coloro che hanno abbandonato i commercianti all’autogestione, ignorando completamente le vere problematiche del territorio, talvolta dimostrando una totale mancanza di impegno nel comprendere e risolvere il problema, preferendo concentrarsi unicamente sulla costruzione/distruzione del territorio comunale.
Ribadiamo con fermezza il nostro impegno a sostenere i commercianti. Solleciteremo con determinazione il Commissario e gli uffici competenti affinché finalmente ricevano l’Associazione dei commercianti: è un loro diritto, in quanto contribuenti, cittadini e portatori di interessi legittimi.
E vogliamo sottolineare che non ci limitiamo a sollecitare: siamo pronti a mettere a disposizione la nostra piena attenzione e contributo per l’approvazione del regolamento sull’occupazione del suolo pubblico.
È importante ricordare che una bozza di tale regolamento era già stata preparata con l’ausilio dell’ex Comandante dei Vigili Urbani, ma è stata completamente dimenticata dall’ex Sindaco. Ci chiediamo ancora quale fosse il motivo di tale dimenticanza e perché la sua attenzione sembrasse rivolta esclusivamente a coloro che avevano interessi edilizi, privati e, osiamo dire, speculativi. Saremo la voce che non teme di denunciare.”