Posted on

Campania – “Ho incontrato il Presidente dell’ENAC Nicola Zaccheo per parlare dell’aggiornamento del Piano Nazionale degli Aeroporti, nel quale è prevista la creazione di un nuovo polo aeroportuale campano all’aeroporto di Grazzanise.

Il sistema campano degli aeroporti di Napoli e Salerno soffre della saturazione di Capodichino, il cui traffico nel 2019 è stato di 10 milioni di passeggeri, mentre per l’aeroporto di Salerno, nella sua massima configurazione, la capacità di servizio è stimata in circa 1,5 – 2,0 milioni di passeggeri l’anno, il che costituisce il 15 – 20% del traffico 2019 di Capodichino. Considerata la crescita esponenziale degli ultimi anni, è evidente che un’area del Paese estesa ed importante per valenza economica, interesse sociale e turistico, non sarà in grado di assicurare la capacità infrastrutturale necessaria a soddisfare, sia in termini di quantità che di qualità, l’incremento della domanda di traffico futura. Inoltre, la ripresa del settore dell’aviazione commerciale, in uno scenario post-COVID, può essere un’occasione per l’Italia di recuperare quote di mercato, attuando strategie di sviluppo focalizzate su quegli scali che possono giocare un migliore ruolo di connessione del Paese.

L’aeroporto di Capodichino non è suscettibile di ampliamenti e/o potenziamenti significativi, ma soprattutto ormai è al limite dei movimenti ammissibili, sia per ragioni ambientali che per la compatibilità delle limitazioni in tema di esposizione al rischio aeronautico delle aree limitrofe all’aeroporto. Per cui la creazione di un nuovo polo aeroportuale campano nell’area di Grazzanise è una scelta davvero strategica, sia per il trasporto passeggeri che per il comparto cargo, considerata la sua posizione geografica all’interno di una ZES (Zona Economica Speciale) e nell’area retrostante il porto. Come spiegato da Zaccheo, l’Italia ha una posizione geografica strategica che nessun paese al mondo ha. Si trova tra oriente e occidente, e quindi può diventare l’hub più importante d’Europa per i collegamenti con la Cina, ma anche in futuro per i traffici nord-sud con l’Africa, in continua crescita. Si concretizza così un lavoro che porto avanti silenziosamente sin da quando sono divenuto portavoce e la cui realizzazione credo sia uno dei più importanti volani per il rilancio della Terra di Lavoro e della Campania. Il piano è stato consegnato alla Ministra dei Trasporti De Micheli ed a breve ci sarà un confronto”.

Così su Facebook il senatore campano Agostino Santillo (M5s).