Posted on

Trentola Ducenta – Lunedì 21 dicembre a Trentola Ducenta, e precisamente presso il Circolo Didattico   “Giovanni   Paolo   II”, è arrivato Babbo Natale, per leggere le letterine prodotte dai bambini che frequentano la scuola. Ha avuto luogo, infatti, l’iniziativa promossa dal Comitato Provinciale Unicef di Caserta: “Scrivo anche per te”, uno modo per sensibilizzare i bambini alla solidarietà in un momento particolarmente difficile come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia.

Scrivo a Babbo Natale e chiedo di non dimenticare un mio amico sconosciuto e in difficoltà; scrivo, dunque, per due, per me e per chi non ha voce e strumenti per sottolineare che tutti i bambini hanno diritto di essere felici soprattutto a Natale. E Babbo Natale non si è fatto pregare: è arrivato al Circolo didattico accompagnato da un ospite particolare, l’artista Tony Figo, che è sempre disponibile quando si tratta di intervenire a favore dei bambini, ed ha letto le tante letterine che gli sono giunte per il tramite del Dirigente scolastico Gianpaolo Graziano, della referente Unicef, Giusy Della Gala, e del Corpo docente e che saranno poi raccolte in una piccola pubblicazione che sarà realizzata dall’amministrazione comunale.

A fare compagnia a Babbo Natale c’erano oltre al Dirigente scolastico, il Sindaco di Trentola Ducenta Michele Apicella, il Vicesindaco e assessore all’Istruzione Vincenzo Sagliocco, e il consigliere delegato ai rapporti con le scuole Milena Costanzo. Non poteva mancare un rappresentante dell’Unicef, vero organizzatore della manifestazione, con la delegata regionale Emilia Narciso (mentre la responsabile dell’Unicef Caserta, Cecilia Amodio, seguiva la diretta facebook da casa viste le restrizioni causa Covid 19) ed era presente anche il vicepresidente dell’associazione “Il coraggio dei bambini” Eufrasia Cannolicchio che ha favorito la venuta di Tony Figo. La manifestazione si è svolta in un clima di armonia e felicità, come deve essere in un momento qual è il Natale ed avrà un seguito: saranno consegnati i giocattoli ai bambini meno abbienti della città. Tutto ciò anche grazie alla collaborazione offerta dal Jambo, nelle persone di Luigi Credendino e Salvatore Scarpa, che non  hanno fatto mancare il loro supporto fornendo i giocattoli necessari.

Il Sindaco di Trentola Ducenta Michele Apicella, rimasto favorevolmente colpito dallo svolgimento della manifestazione, ha ribadito: “L’Amministrazione comunale  ha ritenuto, in questo particolare momento storico, di dover aiutare le famiglie che si trovano in  una situazione indigenza economica tale da non consentire l’acquisto di   giocattoli per i propri piccoli. Provvederemo a far recapitare, i giocattoli, grazie all’ausilio della Protezione civile, per fare in modo che nessun bambino possa essere privato della gioia di ricevere un dono per Natale”.