Posted on

Trentola Ducenta – “Nei giorni scorsi, abbiamo dato inizio ad un’opera di riqualificazione di alcune zone della città che da tempo erano in condizioni di degrado e di abbandono. In particolare, sono stati fatti interventi straordinari, anche in sinergia con alcuni volenterosi imprenditori locali che hanno supportato l’amministrazione, per ridare dignità e decoro ad alcune aree dimenticate che versavano in condizioni pietose.

Le zone interessate sono quelle di via Cottolengo, lo standard di via della Chiesa e via Larga, che sono state ricondotte in condizioni di normalità, di ordine e pulizia. Tuttavia, ci duole constatare che nonostante gli sforzi posti in essere dall’Ente comunale, a dispetto delle diverse sollecitazioni, alcuni proprietari dei terreni presenti in queste zone non provvedono a mantenere in maniera decorosa le proprie pertinenze. Per questo faccio appello al senso civico ed allo spirito di collaborazione, che hanno sempre contraddistinto i cittadini di Trentola Ducenta, per preservare la nostra città e l’immagine della stessa, che ricordo essere un bene di tutti.  

Contestualmente a quest’opera di riqualificazione e recupero, l’amministrazione sta provvedendo ad alcuni interventi di manutenzione stradale per la messa in sicurezza di alcune strade comunali che presentavano buche profonde e comportavano inevitabili disagi per gli automobilisti. Un’attività per la gestione delle urgenze che viaggia di pari passo con quella della programmazione del rifacimento completo delle arterie cittadine che più ne hanno bisogno. A fronte di tali attività, dell’incessante presenza sul territorio e della costante attenzione prestata alle problematiche, antiche e recenti, che affliggono la nostra città, c’è ancora chi alimenta sterili polemiche e improduttive discussioni. D’altronde, come diceva Catone, “La parola ce l’hanno tutti, il buonsenso solo pochi”.

Il sindaco 

Avv.Michele Apicella