Posted on

Napoli – «La difesa dello stabilimento della Whirlpool a Napoli ha un valore simbolico oltre che industriale e occupazionale. E la vicinanza del sindaco, Gaetano Manfredi, ai lavoratori per la positiva definizione della vertenza è un segnale imp1ortante».

A dirlo è Massimo Di Santis, presidente del gruppo Giovani Confapi di Napoli.

«L’idea di una riconversione o anche soltanto di una reindustrializzazione di un sito produttivo strategico quale quello di Via Argine offre più margini di incertezza che di sicurezza. La filiera istituzionale Comune-Regione-Governo è l’unica che può offrire garanzie per i dipendenti prima dell’avvio dei licenziamenti».