Posted on

Campania – “Caro Ministro Patuanelli, dalle nostre parti, a chi racconta favolette come lei si ricorda che “chiacchiere e tabacchere il Banco di Napoli non le prende in pegno”.

E qui sono 2 anni che invece Di Maio prima e poi lei continuate a presentare improbabili e strampalate proposte che servono solo a prendete in giro i 430 lavoratori della Whirlpool di Napoli, ormai stanchi di ascoltarle”. Così in una nota inviata alla nostra redazione, Severino Nappi, Lega Campania, che aggiunge: “La credibilità di un governo si misura con la sua capacità di risolvere le questioni. E quella della Whirpool, come purtroppo di tutte le altre crisi industriali del Sud in particolare, ne è l’ennesima dimostrazione. Tempi, coperture, costi sociali, il governo non è riuscito ad ottenere nulla di concreto”.

“Per garantire l’occupazione nella nostra Regione, oltre a una classe dirigente capace, occorre puntare sulla semplificazione della burocrazia, una legge anti-delocalizzazioni che obblighi le multinazionali al rispetto dei piani industriali, sull’abbassamento del costo del lavoro e la realizzazione di un’area tax free. Il Governo lasci da parte i proclami e si concentri sui bisogni dei lavoratori”, conclude poi