Clelia Ditano muore cadendo in un vano ascensore

Primo Piano – Clelia Ditano, una giovane di 25 anni, ha perso la vita dopo essere caduta in un vano ascensore all’interno di una palazzina.

Secondo le prime ricostruzioni, la vittima si trovava al quarto piano dell’edificio. Clelia avrebbe chiamato l’ascensore e, una volta aperta la porta, è precipitata nel vuoto. Le prime indagini suggeriscono che la cabina dell’ascensore non fosse risalita al piano, creando così una situazione di estremo pericolo.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco, che hanno provveduto al recupero del corpo della giovane. L’intervento, purtroppo, non ha potuto fare altro che constatare il decesso di Clelia Ditano.

 

Collegati al nostro canale whatsapp per restare aggiornato