Posted on

Napoli – “Al candidato sindaco-assessore Alessandra Clemente diciamo che l’appoggio della Lega, primo partito d’Italia, a Catello Maresca, non può che inorgoglire e fornire ulteriore valore alla candidatura del frontman sostenuto dalla lista Prima Napoli e dall’intero centrodestra.

Qual è invece il contributo che lei ha fornito alla città in tutti questi anni passati a Palazzo San Giacomo? Baretti e degrado. Clemente dimentica di essere tra i protagonisti dell’amministrazione più tragica che Napoli ricordi, e di aver contribuito con il suo immobilismo, le sue comparsate ad effetto, le sue passerelle in fascia tricolore alle inaugurazioni, alla deriva della città su tutti i fronti. Quella che stanno vivendo i partenopei, con il mare e il verde pubblico negati, è l’ultima estate di inferno. Noi inaugureremo una nuova stagione amministrativa che porterà dignità, orgoglio e sorriso vero sulle facce di Napoli e dei napoletani, cancellando finalmente la politica del selfie”. Lo ha dichiarato Severino Nappi, consigliere regionale e coordinatore cittadino della Lega a Napoli.