Posted on

Caserta – È stata inoltrata  la richiesta di accesso agli atti per il progetto di variante ai lavori di riqualificazione della villetta Padre Pio.

Francesco Silvestre, membro del coordinamento di Caserta Decide, afferma: “Non vorremmo che la variante più volte assicurata fosse l’ennesima fake news di un Sindaco che promette, attraverso interviste mediatiche od anche attraverso comunicazioni istituzionali, di adottare la variante ai lavori o di aver recepito le osservazioni delle associazioni “Amici di villetta padre Pio” e poi non risponde alle richieste legittime delle stesse associazioni ed ai cittadini tutti in merito alle modifiche apportate al progetto originario per evitare l’abbattimento generalizzato e non condiviso di piante ed alberi presenti nella villetta” .

E poi continua: “È ovvio che non possiamo aspettare i canonici trenta giorni per avere una risposta, dal momento che i lavori sono già cominciati ed il cantiere è adesso in progress, e quindi si rischia di danneggiare ed abbattere le piante esistenti nella villetta, proprio in una città che soffre già ora di mancanza di verde per abitante, al di sotto dei limiti percentuali previsti dalle norme vigenti.”

Per questo motivo Caserta Decide chiede una risposta immediata ed urgente che chiarisca l’effettiva esistenza della variante e la renda pubblica senza attendere oltre.

“In caso contrario”, conclude Francesco Silvestre, “Siamo pronti come Caserta Decide, assieme alle altre associazioni interessate, a denunciare le mancate risposte, così come le eventuali bugie o promesse non mantenute del Sindaco Marino”. 

Caserta Decide difenderà in tutti i modi possibili l’alberatura in Piazzetta Padre Pio così come nelle altre zone pubbliche della città