Posted on

Caserta – Abilitare le edicole presenti sul territorio cittadino al rilascio di certificati anagrafici. E’ l’obiettivo della convenzione firmata tra il Comune di Caserta ed il Sindacato Nazionale Autonomo Giornalai (Snag). 

L’atto è stato siglato dal sindaco Carlo Marino, dal segretario generale Salvatore Massi, in qualità di dirigente pro tempore dei Servizi Demografici, da Massimiliano Aglione, vicepresidente SNAG Campania e presidente della struttura provinciale SNAG Caserta.

L’accordo avvia ufficialmente l’iter amministrativo che darà la possibilità alle edicole cittadine aderenti di poter rilasciare certificati anagrafici, consentendo così ai cittadini di non recarsi necessariamente presso gli uffici comunali.

L’iniziativa rientra nei nei processi di digitalizzazione e di dematerializzazione avviati dal Comune  in un’ottica orientata al miglioramento del rapporto tra i cittadini e la Pubblica Amministrazione. Già nei mesi scorsi è stata avviata l’erogazione di innovativi servizi online attraverso la piattaforma https://servizionline.comune.caserta.it,  un’infrastruttura tecnologica e organizzativa in grado di fornire servizi digitalizzati di pubblica utilità attraverso autenticazione SPID.

Il Comune di Caserta è, inoltre,  entrato a far parte dell’ANPR, Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, la banca dati nazionale unica nella quale confluiranno progressivamente tutti i Comuni italiani. istituita presso il Ministero dell’Interno per procedere verso la digitalizzazione globale della Pubblica Amministrazione. Si tratta di un sistema integrato che consente ai Comuni di consultare ed estrarre dati, monitorare attività, evitare duplicazioni di comunicazione tra pubbliche Amministrazioni e semplificare le operazioni di immigrazione, emigrazione, censimenti.