Posted on

Caserta – La Provincia di Caserta deve sfruttare al meglio le proprie risorse quali mare, spiagge e borghi medievali. Queste, se messe a sistema, possono incentivare lo sviluppo del turismo tanto balneare quanto culturale. La Campania è al terzo posto della classifica delle Bandiere Blu, per questo “bisogna ora lavorare per il Litorale Domitio”, come affermato dal T. Col. (r) Pasquale Antonucci, consigliere comunale di Caserta e candidato alle prossime elezioni regionali del 20 e 21 settembre con la lista ‘Italia Viva’. “Secondo gli ultimi dati di maggio 2020 la Campania occupa il terzo posto della classifica delle Bandiere Blu in Italia. Un eccellente risultato – ha commentato Antonucci -. Le spiagge più belle si trovano nel napoletano e nel salernitano. È però giunto il momento di tornare a far splendere il Litorale Domitio. Il masterplan varato dal Governo De Luca deve essere attuato concretamente immediatamente dopo la nascita della nuova Amministrazione Regionale. Il Presidente De Luca in una intervista spiegò che il nostro litorale dovrà diventare la ‘Romagna del Sud’. Io ci credo e voglio partecipare in maniera attiva a questa ‘rivoluzione’. Una volta in Consiglio Regionale – ha continuato il candidato di ‘Italia Viva’ – chiederò a voi anche dei suggerimenti e delle proposte”.

Passiamo al turismo, che non riguarda solo il mare, ma anche la cultura e i borghi medievali quale Casertavecchia, per il quale “si può fare di più”, ha commentato ancora Antonucci. “Abbiamo un meraviglioso borgo medievale a Caserta, rimasto fortunatamente intatto. Il comune ha investito, in questi anni, ciò che era nelle sue possibilità con l’aiuto della Regione. Ma con un consigliere regionale della città questa eccellenza può compiere quel salto di qualità che merita. Immaginate – ha continuato il T. Col. (r) Antonucci – se fosse tappa fissa abbinata alla Reggia per i turisti. Immaginate se questo borgo entrasse nei circuiti teatrali nazionali, immaginate se Casertavecchia fosse pubblicizzata, a livello nazionale, in maniera proporzionata alla sua bellezza. Sono convinto che questo progetto – ha concluso il candidato di ‘Italia Viva’ -, una volta in Consiglio Regionale grazie al vostro aiuto, posso trasformarlo in realtà”.