Posted on

Primo Piano – “Il blitz eseguito stamani dai carabinieri della Compagnia di Marano, che ha portato all’arresto di 24 persone, rappresenta un duro colpo alle principali piazze di spaccio locale.

È questa la risposta decisa dello Stato a chi pensava che i territori fossero lasciati a se stessi se non addirittura abbandonati”. Lo dichiara in una nota inviata alla nostra redazione, il deputato maranese del MoVimento 5 Stelle Andrea Caso, membro della Commissione Bicamerale Antimafia, a poche ore dal blitz contro esponenti del clan Orlando, che opera a Marano, Calvizzano e Quarto. 

“Un business con numeri da capogiro, fermato oggi dalle forze dell’ordine coordinate dal comandante Gabriele Lo Conte. Grazie alle indagini della DDA di Napoli. – continua Caso – Da due anni veniva tenuto sotto controllo il territorio, fino a ricostruirne le trame illecite del sodalizio criminale che andava dalla droga alle estorsioni comprendendo pure le cosiddette  “mesate” agli “affiliati”. 

“Queste operazioni rassicurano gli onesti e danno fiducia ai cittadini, un plauso al lavoro della DDA, dei carabinieri e a chi ha collaborato affinché ciò avvenisse” conclude il deputato pentastellato .