Posted on

Frignano – I carabinieri della Compagnia di Aversa, unitamente a quelli della s.i.o. del 10° Reggimento “Campania”, e con l’ausilio di personale ispettivo della s.i.a.e. di Napoli, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio svolti a Frignano (CE) e Villa di Briano (CE), hanno deferito in stato di libertà tre persone, rispettivamente, due proprietari di esercizi dove sono state trovate e sequestrate in totale 10 slot machine non collegate alla rete dei monopoli, con codici identificativi ma prive di titoli autorizzativi. 

Inoltre, in uno degli esercizi sono stati altresì rinvenuti 5 gr di cocaina e materiale il confezionamento delle dosi.

In tale contesto è stata subito avanzata, per quest’ultimo esercizio, la proposta per la sospensione licenza.  

La terza persona deferita è una cinquantaduenne di Casapesenna (CE), identificata a seguito della visione delle telecamere di sorveglianza di un locale del posto, quale responsabile del furto con destrezza di un portafoglio ad una danna del luogo.

Il particolare servizio ha permesso, altresì, di procedere al controllo di 50 persone e 10 veicoli.