Posted on

Aversa – Un evento coinvolgente quello che si è svolto questa mattina presso il Liceo Scientifico “E. Fermi” di  Aversa (Ce).  Alla presenza delle autorità istituzionali, politiche e militari è stato presentato ufficialmente il film “Gramigna”, prodotto dalla “KlanMovie Production”, con il sostegno di Unicef Italia.

Alla presentazione sono intervenuti il Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico, Adriana Mincione, la testimonial dell’Unicef, Cecilia Amodio, il Commissario Prefettizio di Aversa, Mario Rosario Ruffo, il Questore di Caserta, Francesco Messina, il Presidente provinciale dell’Unicef, Emilia Narciso, il Presidente del Tribunale Napoli, Elisabetta Garzo e il regista di “Gramigna”, Sebastiano Rizzo. Moderati dalla giornalista, Tina Cioffo.

In prima fila, il senatore Lucio Romano, presidente della commissione parlamentare per i diritti umani, il generale della Brigata Garibaldi, Claudio Minghetti, il direttore dell’Opg di Aversa, Elisabetta Palmiero, una delegazione del sindacato della Polizia Coisp, i dirigenti scolastici di Aversa e dell’Agro Aversano e i sindaci e commissari prefettizi delle città di: Cardito, Caivano, Afragola, Giugliano, Aversa, Caserta, Lusciano, Teverola, Cesa e Orta di Atella.

Hanno preso parte all’evento anche alcuni attori che fanno parte del cast: Gianluca Di Gennaro, Anna Capasso, Mario Porfito e Teresa Saponangelo.

“Un evento che ci inorgoglisce – afferma Sebastiano Rizzo, regista di Gramigna – e che evidenzia come il territorio sia ricco di energie positive. Presentare il film in una scuola era doveroso. La pellicola sarà dedicata in particolare ai più giovani, verso i quali si ripone l’attenzione della KlanMovie Production”.

Soddisfatta il presidente provinciale Unicef, Emilia Narciso. “L’Unicef – dichiara – ha scelto di promuovere il film perché offre un diverso modo di parlare di legalità che per noi è innanzitutto un’educazione ai sentimenti, un coltivare qualitativamente i rapporti umani che consentono di “amare” l’altro a partire dalle persone che ci sono accanto. Solo così i territori crescono e solo così si è interlocutori credibili nei confronti delle giovani generazioni. Con il segretario provinciale Francesco di Virgilio stiamo formalizzando i dettagli per promuovere i messaggi educativi di Gramigna, che proporremo nelle scuole  italiane con il sostegno del Miur. Grazie al presidente Giacomo Guerrera, che ha creduto e consentito questo splendido cammino di insieme”.