Posted on

Avellino – Presentata questa mattina, venerdì 27 marzo, la manifestazione “CENTRO PER IL C’ENTRO” ideata la Pro Loco Avellinum Longobarda Civitas in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Avellino.

Lo scopo della prima edizione della manifestazione, che si realizzerà con fondi privati e con la collaborazione fattiva dell’Amministrazione comunale di Avellino, è quello di creare con il ricavato, un’opera al Centro Storico di Avellino per i non vedenti, attraverso l’adozione di alcune iniziative volte al miglioramento della qualità della vita, ovvero la creazione di un percorso che li conduca alla scoperta dei monumenti presenti nel centro cittadino, con le relative spiegazioni fornite da iscrizioni in linguaggio “braille”. La scelta di questo percorso ha uno scopo ben  preciso: quello di dare avvio ad un progetto futuro di più ampio raggio che preveda la creazione di veri e propri percorsi turistici accessibili a tutti. Infatti i percorsi per non vedenti, solitamente, hanno come caratteristica peculiare quella di abbracciare tutti i monumenti storici ed i punti di interesse delle città, pertanto in questo caso, la creazione di tale precorso all’interno del Centro storico di Avellino, sarebbe di per sé un’opera di completamento del Centro Storico stesso.

La manifestazione si svilupperà, nell’arco di due giorni ricchi di appuntamenti, con la realizzazione di un villaggio per bambini (animazione, favole ecc.), di laboratori artigianali (laboratori di manipolazione della creta, ceramica ecc.), laboratori musicali ( percussioni, scrittura musicale, ecc.), di stand di divulgazione scientifica (angolo della scienza a cura del Dipartimento di Fisica E.R, Caianiello dell’Università di Salerno, con esperimenti scientifici teorici e pratici rivolti ai più piccoli), stand di degustazione di prodotti tipici locali, stand di approfondimento delle tematiche dell’inquinamento ambientale (si annovera la collaborazione di attività economiche che sono volte all’incentivazione all’uso di auto e bici elettriche)  ed eventi di natura  culturale (concerti musicali, rappresentazioni teatrali, video e fotografia, ecc.). “Mi rende particolarmente felice che questa manifestazione riguardi il centro storico – spiega il Presidente della Commissione cultura Laura Nargi – perché deve e può rappresentare il segno di una rinascita del cuore pulsante della città. La collaborazione fra Amministrazione comunale e associazioni corrisponde a un obbiettivo fondamentale: promuovere le libere forme aggregative di cittadini. Il cartellone presentato dalla Pro Loco Avellinum Longobarda Civitas è molto importante per l’abbondanza e la qualità degli eventi programmati, frutto del lavoro di quanti hanno a cuore le sorti della nostra città. Sono certa che l’iniziativa rientri a pieno titolo in quella progettualità dell’Amministrazione che troverà la sua espressione concreta nel programma di manifestazioni culturali e di sfago dell’estate avellinese”. La manifestazione si terrà all’aperto nello spazio di Via Garibaldi, compreso tra via Terminio e via Partenio, nei giorni 22 e 23 agosto 2015. Nello spazio adiacente la Scuola Elementare Regina Margherita verranno allestiti gli stand di esposizione di prodotti  enogastronomici tipici del nostro territorio nonché gli stand informativi di tutte le associazioni che parteciperanno all’evento.