Contrasto TV

                       
   

La Sigma Aversa vince 3-0 con la Gis Pallavolo Ottaviano

Aversa – L’Under 20 della Sigma Aversa non fallisce: è in finale per il titolo regionale. I ragazzi guidati dal docente federale Ignazio Nappa inaugurano la Final Four organizzata dalla Folgore Massa (tra Sant’Agnello e Sorrento) e vincono 3-0 al termine di una gara perfetta che ha visto in difficoltà i ‘baby’ normanni solamente nel secondo parziale chiuso poi con una straordinaria rimonta (da -4 al +3 finale).

Grandissima prestazione di tutta la squadra che ha avuto come ‘aiuto’ l’esperienza in Serie A del libero Marra che con ricezioni perfette e difese eccezionali si è preso gli applausi dei presenti. Le bocche di fuoco aversane non hanno sbagliato nulla così come i centrali che, serviti alla grande da Coppola, hanno fatto la differenza in tutto il match. Adesso testa a domani: si gioca a Sorrento. In finale ci sarà una tra la Folgore Massa e la Romeo Normanna: chi vince sarà campione regionale e potrà rappresentare la Campania alla finale nazionale.

PRIMO SET. La squadra di coach Nappa domina il primo parziale sin da subito: Botti sigla il +3 (4-1) dopo pochissimi minuti di gioco. La Gis Pallavolo Ottaviano riesce ad arrivare al pareggio a 5 ma è un fuoco di paglia perché arriva un break impressionante di 6 punti (11-5) che costringe l’allenatore napoletano a fermare tutto per 30 secondi. L’attacco out della Gis permette alla Sigma di allungare ulteriormente (17-10) e il massimo vantaggio arriva sul primo tempo di Citro che sigla il 23-15. A questo punto Aversa vive un piccolo black out che permette alla Gis di sperare di riaprire il set (23-19) ma il divario è troppo ampio ed è Esposito a regalare 5 set point. Ne basta uno: Cefariello non sbaglia e con un perfetto mani e fuori fa cambiare campo con Aversa avanti 1-0.

SECONDO SET. Più combattuto il secondo parziale con la Sigma che soffre il muro alto e le difese avversario trovandosi addirittura -4 quando Cefariello ha attaccato out costringendo coach Nappa a chiamare time-out sul 4-8. Ma è sempre l’opposto aversano al rientro in campo ad essere il protagonista di un break che regala il pari a 8. Poi si va punto a punto fino al 13-13 quando la Gis prova ad allungare riuscendoci anche grazie all’ace (nastro e poi campo) che vale il 14-18. Coach Nappa sul 16-20 richiama in panchina i suoi ragazzi e sostituisce Cefariello con Auriemma. L’allenatore normanna dimostra ancora una volta di saper leggere le partite ed è proprio Auriemma l’autore dei due punti successivi fino al 18-20. Il pareggio è nell’aria ed arriva a 21 quando l’attacco ottavianese è out. Giordano firma il sorpasso (23-22) ed è proprio lui a regalare anche il 2-0 (25-22) piegando la resistenza avversaria.

TERZO SET. Citro, uno dei migliori dei suoi, lancia subito il vantaggio Sigma e la doppia del palleggiatore di Ottaviano regala il +3 (5-2). L’ace di Botti permette ai normanni del presidente Sergio Di Meo di allungare fino al 7-3 ed è sempre lo schiacciatore di Aversa a piazzare uno dei più bei colpi del match con una pipe, su ‘assist’ perfetto del palleggiatore Coppola, che vale il 10-6. L’ace di Giordano regala il +5 (12-7) ma il vantaggio aumenta e non c’è storia fino al 17-10. Il massimo vantaggio arriva sul 20-12 che porta la firma di Malanga con un bel primo tempo. Due mani out di Auriemma (riconfermato ad inizio set) portano la Sigma ad avere ben 6 match point. Il primo è annullato ma non il secondo: difesa super del libero della Serie A Marra e primo tempo di Citro che chiude i conti. Finisce 25-19. Il sogno continua.

SIGMA AVERSA: Trani, Botti, Citro, Cocozza, Coppola, Auriemma, Malanga, Mele, Cefariello, Giordano, Famoso, Esposito, Marra, Simonelli, Monda, Sarno. All. Nappa. Ass. Marrone

GIS PALLAVOLO OTTAVIANO: D’Alessandro, Riccio, Ammirati P., Ammirati M., Madonna, Iervolino, Giuliano, Bianco, Mautone, Ambrosio, Luciano, Casillo, Ciollato. All. Benenato

Articoli correlati