Posted on

Campania – “Grazie alle procedure semplificate introdotte dal Governo, abbiamo risolto il pasticcio dell’iter per la stabilizzazione degli stagisti del piano lavoro regionale.

Dopo le audizioni con sindacati e dirigenti regionali in IV Commissione speciale, e le interlocuzioni che abbiamo avviato nei giorni scorsi con i ministeri competenti, si procederà con una sola prova per i quasi 2mila tirocinanti. I meccanismi di accelerazione delle prove consentiranno di concludere il corso-concorso in tempi rapidi, evitando che andassero bruciati centinaia di milioni di fondi europei e che fossero disattese le aspettative di migliaia di candidati, che hanno profuso sacrificio e impegno, trascurando ogni altra opportunità di inserimento nel mercato del lavoro”. Così il presidente della Commissione speciale regionale Innovazione e Digitalizzazione e consigliere regionale M5S Gennaro Saiello. 

“Resta ora da definire il destino di tutti gli altri idonei che hanno superato le prime due prove, ma che non hanno partecipato alla fase di tirocinio. Una questione – annuncia Saiello – che porteremo all’esame della prossima seduta di Commissione. Così come vogliamo accendere i riflettori sulle procedure di assunzione del personale che dovrà andare a rinforzare i Centri per l’impiego, rimaste ferme al palo dopo i primi step e l’avvio della fase concorsuale”.