Contrasto TV

                       
   

Napoli, dalla Cina arriva l’esercito di Terracotta [VIDEO]

Napoli – Prima italiana a Napoli per la mostra internazionale , fino al 28 gennaio nella Basilica dello Spirito Santo in via Toledo. Viaggio straordinario nella Cina di 2.200 anni fa, si tratta dell’esposizione più completa mai proposta sulla necropoli e la vita del Primo Imperatore Qin Shi Huan-Gdi e il suo “Esercito di Terracotta”, ottava meraviglia del mondo, restituito in parte nei 1800 metri quadri della chiesa cinquecentesca del centro storico.

Si rafforza così l’antico legame tra la città partenopea e la cultura cinese, di cui non restano solo testimonianze toponomastiche ma anche la fervente attività dell’Università degli Studi L’Orientale. A Napoli più di 300 riproduzioni tra statue – oltre 170 soldati e cavalli – carri, armi e utensili scoperti nella necropoli. La scelta della Basilica dello Spirito Santo non è casuale: l’imponente luogo di culto, simbolo della cultura cattolica, richiama la sacralità e la forza del mausoleo che ospita le statue in Cina. Un parallelismo riuscito in un suggestivo incontro tra culture. L’Esercito di Terracotta del Primo Imperatore della Cina è una delle più grandi scoperte archeologiche del 20° secolo.

Articoli correlati