Posted on

Napoli – Si è tenuto ieri mattina un sopralluogo nella galleria Vittoria alla presenza del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, dell’assessore alle infrastrutture e mobilità del Comune, Edoardo Cosenza, e del responsabile di Anas Campania, Nicola Montesano. L’incontro è servito a fare il punto sull’avanzamento dei lavori che, come ribadito da Anas, procedono secondo il cronoprogramma previsto. 

Allo stato attuale sono state completate le attività di posa delle reti di protezione sulla volta della galleria; completate inoltre le perforazioni e gli inghisaggi delle barre filettate per il fissaggio delle carpenterie metalliche ed avviato l’approvvigionamento in cantiere e la posa in opera di queste ultime per la struttura di sostegno dei pannelli di rivestimento in acciaio, con posa delle centine. Proseguono inoltre le operazioni di cucitura delle reti con la posa in opera dei cavi sia longitudinali ed irrigidenti a croce per un avanzamento di oltre il 50% del totale; l’esecuzione di questa lavorazione sarà completata entro il fine settimana e procederà anche in orario notturno, ad eccezione di due notti che consentiranno la realizzazione di attività di competenza comunale afferenti alla realizzazione del manto stradale nella parte centrale della galleria. Tale attività è preliminare al riposizionamento dei new jersey di separazione delle carreggiate. Nel corso di questa settimana inoltre sono in corso di esecuzione anche attività di competenza di un ente terzo relative alla sostituzione di un cavo di alimentazione sottopassante la galleria. Successivamente si procederà all’esecuzione delle attività di regimentazione idraulica ed a quelle di posa in opera dei cavi di alimentazione e dei segnapassi. 

Una volta terminati i lavori e data l’attestazione statica, subentrerà la Procura della Repubblica coi suoi consulenti per verificare il ripristino della sicurezza e quindi la rimozione dei pericoli e dare il via libera definitivo. Il Comune in parallelo sta procedendo alla rimozione del vecchio manto di asfalto deteriorato per riconsegnare una galleria priva di qualsiasi buca.