Posted on

Napoli – Mentre il sindaco de Magistris ha già iniziato la sua campagna elettorale sui social per la candidatura alla presidenza della Regione Calabria, a Napoli, in pieno centro una parte della facciata della chiesa del Rosariello è venuta giù.

Una tragedia sfiorata. E’ l’ennesimo crollo annunciato, segnale di una città abbandonata e trascurata che chiede al più presto di essere liberata da chi, invece, aveva promesso di salvarla. Se è questo il modello di “buongoverno” che il primo cittadino pensa di replicare anche in Calabria, invitiamo gli amici calabresi a riflettere già da ora su che futuro vogliono garantire alla loro terra”. Lo scrive in una nota Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania e coordinatore Lega della città di Napoli.