Contrasto TV

                       
   

Napoli, polizia municipale: contrasto abusivo trasporto pubblico

Napoli – Gli Agenti del Nucleo Mobilità Turistica della Polizia Municipale hanno effettuato un’operazione congiunta con l’Unita Operativa Aeroportuale ed in collaborazione con il personale della Polizia di Stato appartenente alla Polaria a contrasto dell’abusivismo nel trasporto pubblico di persone.

Le attività si sono svolte mediante appostamenti in abiti civili nei punti nevralgici dell’Aeroporto cittadino.  In particolare gli Agenti in prossimità del lato partenze hanno intercettato un operatore abusivo che era in contatto telefonico con una turista che era appena arrivata in città per poi condurla presso un bed & breakfast. Al momento del controllo risultava quindi che il conducente stava svolgendo l’accompagnamento della cliente dietro corrispettivo di danaro, 20 euro, per conto di una struttura ricettiva del Vomero. Il noleggiatore abusivo e’ stato sanzionato ai sensi dell’art 85 comma 4 cds ed il veicolo sottoposto a fermo amministrativo. Un altro tassista abusivo è stato fermato mentre accompagnava due turiste tedesche da Praiano in Aeroporto per una somma di 95 euro. Le turiste hanno confermato il tutto rendendo dichiarazione. L’abusivo è stato verbalizzato ai sensi dell’art 85 comma 4 con il fermo del veicolo. Nel corso dei controlli si è proceduto a fare accertamenti nei confronti di 45 taxi ed NCC ed ad elevare 9 sanzioni per irregolarità alla guida come ritiro di patente scaduta e guida con telefonino. All’interno dell’Aeroporto in prossimità dei negozi è stato individuato un venditore ambulante abusivo di calzini che è stato sanzionato con una multa di 5.000,00 euro ai sensi della DG 4853/2016 con il sequestro della merce.
La Polizia Turistica ha effettuato anche controlli al centro storico ed in particolare a piazza Miraglia dove ha verbalizzato il titolare di un’edicola ai sensi dell’art 20 cds per occupazione senza autorizzazione e per la pubblicità abusiva ai sensi dell’art 14 del Piano Generale dell’Impiantistica per un importo complessivo di 582,00 euro.

Articoli correlati