Posted on

Campania – “Tutti i nodi vengono al pettine. La scelta, sbagliata, di non votare a luglio sta evidenziando quando debole e incauta sia stata la decisione di fissare la data per le elezioni Regionali e Amministrative a settembre, ad una settimana dalla difficile apertura dell’anno scolastico”.

Lo afferma Clelia Gorga, candidata al Consiglio regionale della Campania con la lista Campania Libera. “Come se non bastasse – aggiunge – si continua in queste ore ad aggiungere confusione a confusione, tra chi più saggiamente chiede di rinviare l’apertura delle scuole a dopo il voto, e chi, non essendo forse della partita, chiede di rinviare le elezioni. Un valzer di posizioni che minano la credibilità di un Paese che sembra navigare a vista”, conclude.