Posted on

Sanza – Visto la situazione pandemica di93 persone in isolamento, accertati dal Dipartimento di Prevenzione dell’ASL Salerno, per l’effetto della quarantena da contatto diretto, 26 di questi sono i casi positivi, di questi molti in fascia giovanile, e coinvolgono anche alunni e famiglie dell’Istituto omnicomprensivo di Sanza, il Sindaco dott. Vittorio Esposito, ha predisposto la sospensione, fino al 17 aprile, delle attività didattiche in presenza, nelle scuole di ogni ordine e grado dei plessi scolastici che ricadono nel territorio di sua competenza.

Il Sindaco, dott. Vittorio Esposito, in riferimento a questa situazione, ha dichiarato: “Con non poca fatica siamo riusciti a risalire al focolaio, che è unico, perchè sono tutti ragazzi che vanno dal 1999 al 2003, aspettiamo la settimana prossima lo screening che farà l’Asl sui contatti di casa, per decidere il da farsi. In questo momento i 26 positivi stanno bene, non hanno grandi sintomi, tra i sintomatici ci sono 5 bambini e una anziana di circa 80 anni. Posso dire che fino a oggi l’abbiamo scampata bella, però questo non ci deve lasciare sereni, questa sia una lezione per il futuro prossimo, speriamo che le vaccinazioni, che sono veramente a rilento in questo momento, riprendono il prima possibile”.

Inoltre ha dichiarato, a nome di tutta l’amministrazione comunale,: “ La speranza è che presto si arrivi a certificare la guarigione di tutti coloro che al momento soffrono a causa del Covid.19, con l’augurio di una pronta guarigione a tutti”.

Agli alunni e al personale scolastico, non resta che ritornare alla DAD, per proseguire l’anno scolastico.