Contrasto TV

                       
   

Aversa, al via la stagione dell’Alp Volley

Aversa – Con la Coppa Campania parte ufficialmente la stagione dell’AlpAirri Aversa. Sabato 6 ottobre dalle 18.30 le aversane affronteranno, presso la palestra ‘De Curtis’, il sestetto del Salerno Guiscards, in quello che si preannuncia come un match da dentro o fuori, dopo la rinuncia del Volleytime Casagiove.

La gara con le salernitane precede di una settimana l’esordio in campionato. Le ragazze guidate da coach Narducci sono state inserite nel girone A della serie C e sabato 13 ottobre saranno di scena a Napoli, contro il Cus. Il roster normanno si presenta al nastro di partenza con un nucleo formato da giovani e promettenti atlete, pronte a mostrare il loro valore in un torneo lungo e difficile. L’esperienza è assicurata da due graditi ritorni, uno in panchina, l’altro in campo. Con coach Stefano Narducci l’AlpAirri Aversa ritrova l’allenatore dei maggiori successi conseguiti dalla società del patron Gianni Apicella. Quest’anno gli obiettivi saranno diversi: guidare una squadra ricca di giovani atlete e curare il settore giovanile, vero fiore all’occhiello della società. Chi non ha resistito alla ‘tentazione’ di tornare a vestire una maglia alla quale è sempre stata legata è anche Carmen Gargiulo. Ferma la scorsa stagione per il lieto evento della gravidanza, la schiacciatrice aversana sarà naturalmente il capitano del roster normanno. «Rientrerò gradualmente, – afferma felice Gargiulo – ma non potevo dire di no a Gianni Apicella. A quanto pare sono la più esperta del roster. Per me è una sfida nuova. Avere come compagne di squadra un gruppo di giovani ragazze e poter insegnare loro qualcosa è un fatto inedito nella mia carriera, sicuramente molto stimolante. Sarò mamma non solo fuori ma anche in campo». Pur non nascondendo le difficoltà di affrontare un campionato di serie C con una squadra giovane, Gianni Apicella si mostra fiducioso. «È vero, siamo uno delle formazioni più giovani del torneo, ma quello che perdiamo in esperienza lo acquistiamo in qualità. Ci sono ragazze fra le più promettenti della Campania, cui abbiamo dato l’occasione di mettersi in mostra e che ci daranno delle soddisfazioni. E poi abbiamo messo loro a disposizione il meglio dello staff tecnico, guidato da coach Narducci, e una signora della pallavolo da cui prendere esempio per bravura e serietà, come la Gargiulo. I nostri obiettivi? Salvezza tranquilla e valorizzazione delle nostre talentuose ragazze».

 

 

Articoli correlati