Posted on

Aversa – Domenica 23 maggio, i  volontari de La Politica che Serve giovani, hanno  dipinto due panchine con i colori arcobaleno, nell’ambito della campagna “non restare ferm* a guardare”, lanciata dal movimento Arcigay.

Antonio Portaro, coordinatore della LPCS giovani, ha spiegato che: “Non restare ferm* a guardare non è solo uno slogan, ma un invito, un invito a tutti i cittadini, a tutte le persone che non devono girarsi dall’altra parte.

Non bisogna essere inerti dinnanzi alla discriminazione, di ogni genere, e pertanto queste panchine vogliamo siano un monito, un monito per chi sarà seduto e non si girerà. Le panchine andranno a rappresentare una vicinanza a chi, da anni lotta per la propria identità, e noi, abbiamo deciso di lottare con loro. Grazie ad Arcigay per la splendida occasione”.

Per la realizzazione dell’iniziativa, ringraziamo principalmente l’assessore all’ambiente Elena Caterino, e tutto il gruppo di volontari della libreria “Il Dono“. In particolare Daniela Simeoli, rappresentante della libreria, ha dichiarato: “I casi di violenza, ghetizzazione, esclusione e discriminazione che ogni giorno ascoltiamo, sono fin troppi, i segni di lotta invece, troppo pochi. Una semplice panchina arcobaleno, vuole significare e dimostrare che chi lotta c’è, che chi si sente in minoranza non è solo.

Ognuno può fare la propria parte, ognuno può lottare per la causa, che ritengo sacrosanta, con ogni strumento possibile. Ritengo che ci sia urgente necessità di stare accanto a chi viene lasciato a sé stesso, solo per aver espresso o per aver cercato rivendicazione nella propria identità”.

Al riguardo si è espresso anche il Consigliere Comunale Mariano Scuotri, che ha affermato: “Grazie ad iniziative come queste nascono nuove sinergie sul territorio. Coinvolgendo Arcigay, UGS e ANPI, l’associazione giovanile La Politica Che Serve Giovani e la Biblioteca Libreria il Dono, associazioni organizzatrici, dimostrano ancora una volta di essere gli elementi trainanti di un movimento di idee e spunti ricco e variegato: per questo motivo, da questa idea delle panchine contro ogni forma di discriminazione, trarremo spunto per formulare, proprio con l’aiuto dei ragazzi di LPCS giovani e dell’Assessore Caterino, una delibera che permetta a commercianti e cittadini di donare panchine e cestini nuovi alla città, con i colori dell’arcobaleno”. ​

Rivolgiamo, infine, un ringraziamento a coloro che sono stati Sponsor per la realizzazione panchina: l’assessore Emilio Caterino e ad Arpaia Menswear.