Posted on

Carinaro – Una grande sfera simbolo del mondo, sostenuta da  mani forti dell’uomo, come solo l’unione dei popoli può fare. E’ la nuova opera dell’artista, Alfonso Coppola che verrà inaugurata sabato 6 dicembre 2019 alle ore 12,00, nella zona ASI di Aversa nord, nella rotonda antistante lo svincolo stradale dell’asse viario Nola-Villa Literno, uscita Carinaro. Alfonso Coppola non è nuovo a questo tipo di installazioni, infatti è  anche autore della grande Croce policroma eretta in un’altra area verde della stessa zona

“E’ un inno alla bellezza della vita, un messaggio all’umanità affinché si prenda cura del mondo rispettando il creato – spiega Alfonso Coppola – l’opera mi è stata commissionata dai fratelli  Canciello, titolari della MARICAN , S.p.A. con i quali avevo già contatti da tempo, da quando la MARICAN si insediò nell’area ASI di Aversa nord. Fu alcuni anni fa che i fratelli Canciello, espressero il desiderio di voler rendere questa periferia industriale diversa dalle altre, un territorio vivibile. Sono nati così gli opifici con le vetrate colorate, la grande Croce policroma ed ora, quasi a completare il ciclo, una grande sfera, simbolo ed allo stesso tempo monito di una maggiore attenzione all’ambiente”. Le difficoltà progettuali e di  esecuzione sono state tante, ma tutte risolte dalla grande professionalità dell’architetto Paolo Perilli dalle ditte che hanno realizzato i manufatti e la carpenteria metallica ed infine, e non ultimi, gli operai. 

“Come ideatore dell’opera – afferma ancora Coppola –  la difficoltà più grande è stata di rappresentare l’idea di leggerezza della sfera, apparentemente sfiorata e sostenuta da quattro possenti mani. Un inno solenne alla bellezza della vita che ogni uomo ha il dovere di tutelare impegnandosi, altresì, a consegnare ai propri figli un mondo migliore di come lo ha “ricevuto“.