Posted on

Arzano – “Scapperebbe da ridere, se non ci fosse da piangere. Ad Arzano continua l’amara barzelletta dell’ordinanza che impone lo stop alle attività commerciali mentre i cittadini sono liberi di spostarsi nei comuni limitrofi senza alcun divieto.

Davvero un bel modo di contenere il contagio! Ancora una volta, sono le imprese a dovere pagare il prezzo più alto per l’improvvisazione e l’incapacità degli amministratori. Ma tutelare la salute dei cittadini senza smantellare il tessuto produttivo locale, è possibile. Cominciamo a fare più tamponi e mettiamo in campo tutti gli aiuti possibili per sostenere le imprese e dare una risposta ai commercianti in difficoltà e alle loro famiglie”. Lo scrive in una nota Severino Nappi, consigliere della Lega alla Regione Campania.