Contrasto TV

La 3D aderisce al concorso nazionale ‘Stem’

Cesa – La classe 3D della Scuola Secondaria di I grado dell’ I.C.S. di Cesa, aderisce al concorso scolastico nazionale: “STEM: femminile plurale”,  lanciato dal Ministero dell’ Istruzione,dell’ Università e  della Ricerca.

Il contest si propone di  favorire una riflessione sulla presenza delle donne nelle discipline STEM, al fine di incoraggiare studentesse e studenti a sviluppare una lettura critica dei pregiudizi e degli stereotipi di genere riguardanti le materie scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche, nonché di incoraggiare le studentesse allo studio di tali materie. Obiettivo prioritario del concorso è sensibilizzare i giovani di entrambi i sessi, sul contributo che tutte e tutti possono dare all’avanzamento delle discipline STEM a prescindere dall’appartenenza di genere, favorendo con ciò l’uguaglianza di genere, le pari opportunità e il rispetto delle differenze, contribuendo a dare piena attuazione al principio di non discriminazione sancito dall’articolo 3 della Costituzione italiana. La gara rivolta alle istituzioni scolastiche  di ogni ordine e grado, propone la realizzazione di un progetto a scelta tra due aree tematiche: Scienziate di ieri e di oggi e Il diritto di contare. Le studentesse e gli studenti di via Turati 2, hanno scelto di concorrere per la sezione:Scienziate di ieri e di oggi,realizzandouna presentazione grafica in formato digitale su  due  figure femminili che hanno dato un contributo significativo alle discipline STEM, sia nel passatosia in epoca contemporanea,sfatando lo stereotipo di una scarsa predisposizione delle donne per le materie tecnico-scientifiche.

Articoli correlati