Posted on

Casapulla – Il Movimento 5 stelle di Casapulla, fa sapere attraverso un’interpellanza inviata al sindaco sulle perplessità dei lavori e le varie migliorie: “È ormai evidente che la Nazionale Appia, da qualche tempo a questa parte è un cantiere a cielo aperto. Saremmo anche disposti ad accettare il disagio se i lavori che si stanno svolgendo apportassero reali miglioramenti.

Purtroppo, il gruppo di lavoro formato dagli attivisti del Movimento 5 Stelle di Casapulla, osservando lo svolgimento dei lavori ed analizzando la documentazione relativa, ha evinto non poche anomalie tecnico-ingegneristiche e soprattutto amministrative. In tal senso, Santa Santillo consigliere comunale del M5S a Casapulla ha presentato venerdi 27 novembre 2015 un’interpellanza consiliare relativa al progetto ed ai lavori di ‘Realizzazione di strutture complementari allo sviluppo ed al potenziamento dell’area P.I.P. nel Comune di Casapulla (CE)’.

Precisamente, in questa interpellanza si è chiesto all’Amministrazione di pronunciarsi sui seguenti punti:

1)il progetto esecutivo posto a base di gara, mostra lacune tecniche importanti che, nei fatti, lo rendevano incompleto;

2)mancando le valutazioni idrologiche ed idrauliche di supporto alle scelte progettuali, è possibile che le opere in corso di esecuzione risultino addirittura meno efficienti di quelle esistenti, andando così ad aumentare le probabilità di accadimento di allagamento delle aree interessate dei lavori;

3)la validazione del progetto ha tecnicamente certificato la sua ottemperanza alla vigente normativa (D.P.R. 207/2010), contrariamente a quanto risulta dai documenti in atti;

4)la conclusione dell’opera avverrà verosimilmente oltre la scadenza fissata dalla normativa per la relativa rendicontazione (31/12/2015).

Inoltre, vista l’estrema importanza ed urgenza della questione si è chiesto di trattare tale l’interpellanza nella prossima seduta del Consiglio Comunale che si terrà lunedì 30 novembre 2015.  Non ci resta che confidare nel buon senso dell’Amministrazione Casapullese.