Posted on

Quarto – “Il 30 giugno prossimo scadono i termini di presentazione del Piano Urbanistico Comunale alla Regione, ma purtroppo la giunta Sabino non ha pronto nessun progetto da inviare alla Regione.

Una pianificazione che parte da lontano, iniziato dai Commissari Prefettizi, insediati al comune di Quarto nel 2013, portato avanti con un grande lavoro dall’amministrazione precedente, coinvolgendo nell’opera, associazioni di cittadini e associazioni di categoria.

Un lavoro ormai vanificato dall’inefficienza di questa amministrazione, che da anni si è chiusa all’interno delle stanze, cercando di portare avanti autonomamente e senza trasparenza questo progetto, senza coinvolgere le la cittadinanza attiva che avrebbe potuto dare un contributo importante, unendo al lavoro un interesse comune.

Un’iniziativa, quella di coinvolgere le associazioni, che avevamo suggerito anche  a gran voce al sindaco e alla sua amministrazione, ma purtroppo come sono soliti fare, non sentono. 

Evidentemente l’interesse dei cittadini e della città non coincide con l’interesse di questa giunta, per cui oggi ci ritroviamo a far intervenire un membro esterno sul nostro territorio. 

Un commissario regionale, che poco conosce le esigenze e le priorità della nostra città”.