Contrasto TV

                       
   

Ragusa, arrestato 21enne: adesca una 12enne su Whatsapp e la violenta

Primo Piano– E’ stato arrestato un ragazzo di 21 anni  a Ragusa per violenza sessuale, dopo aver adescato una ragazzina di 12 anni su Whatsapp con cui ha poi avuto rapporti sessuali.

Il giovane è stato messo in manette dalla Squadra mobile della città siciliana. Dalle indagini è emerso che per il 21enne non era la prima volta: il giovane tramite Whatsapp contattava infatti bambine piccole, anche perché più facilmente plagiabili e suggestionabili. La vittima, oltre ad avere subìto violenza fisica, sarebbe stata costretta dal presunto stupratore ad avere, più volte al giorno, rapporti ‘virtuali’ con lui.

Articoli correlati